Sciacca celebra il 4 Novembre, festa della��UnitA� Nazionale A�

4-novembre-2016-sciacca-8

a�?Il 4 Novembre, cosA� come il 25 Aprile e il 2 Giugno, A? una ricorrenza simbolo. Partecipiamo a queste giornate con grande trasporto. Ripensando a ciA? che A? stato, agli eroi che hanno sacrificato la loro vita, ai valori di civiltA� democratica e di coesione che rappresentano certe date, consolidiamo ancor di piA? le basi per il futuro della nostra comunitA�a�?. A�Lo ha detto il sindaco Fabrizio Di Paola chiudendo questa mattina la manifestazione con cui a Sciacca si A? celebrata la giornata del 4 Novembre, Festa della��UnitA� Nazionale e della Giornata delle Forze Armate.

4-novembre-2016-sciacca-9

Alla cerimonia hanno preso parte autoritA� cittadine, rappresentanti delle Forze della��Ordine, associazioni della Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e altre realtA� locali. Presenti anche due scolaresche, con relativi insegnanti, del secondo circolo didattico a�?Santa��Agostinoa�?.

4-novembre-2016-sciacca-3

Un corteo si A? mosso da piazza Friscia, con il gonfalone della cittA� e i Vigili in alta uniforme. Corone di alloro sono state deposte prima al Monumento dedicato ai Caduti del Mare alla��interno della villa comunale e poi al Monumento del Milite Ignoto, con un omaggio ai caduti di tutte le guerre.A�In piazza Friscia, ca��A? stato un momento di raccoglimento e di preghiera con padre Tutino. Ha concluso le celebrazioni la��intervento del sindaco Fabrizio Di Paola.

4-novembre-2016-sciacca-6

4-novembre-2016-sciacca-5

4-novembre-2016-sciacca-4

4-novembre-2016-sciacca

4-novembre-2016-sciacca-2

Via Roma, chiusura per caduta calcinacci da palazzo privato

lavori in corso vicolo

Caduta di calcinacci da un palazzo privato di Via Roma, di fronte il Comune. Per tutelare la pubblica incolumitA�, la Polizia Municipale ha emesso un provvedimento urgente di chiusura della strada al traffico veicolare.

SarA� consentito solo il passaggio pedonale, solo sul marciapiede nel lato del Palazzo Municipale.

Via Roma a�� comunica il comando della Polizia Municipale a�� sarA� riaperta al traffico nel piA? breve tempo possibile, non appena la ditta incaricata dal condominio metterA� in sicurezza tutta la��area.

Randagismo, gli interventi messi in campo per combattere il fenomeno

atrio inferiore comune

a�?La��Amministrazione comunale ha messo in campo diversi strumenti per combattere il fenomeno del randagismo. Il numero degli animali vaganti perA? non scenderA� mai se ca��A? gente che disattende le normea�?. A? quanto dichiarano il sindaco Fabrizio Di Paola e la��assessore alla��Ecologia Gaetano Cognata.

a�?Grazie alla collaborazione della��associazione a�?Amici di Oliviaa��, che ha una rete di contatti col nord Italia, a�� dicono il sindaco Di Paola e la��assessore Cognata a�� siamo riusciti negli anni ad aumentare il numero delle adozioni dei cani catturati. Siamo passati da 6 del 2012 a una media di 50 cani alla��anno. Questo significa togliere la��animale dal territorio, dare al cane una famiglia, ridurre i costi complessivi affrontati dalla pubblica amministrazione per la custodia dei cani nei canili (siamo riusciti a ridurre i costi da circa 450 mila euro di qualche anno fa agli attuali 290 mila euro). Il problema A? che, nonostante la��attivitA� messa in campo, con la cattura dei cani, la loro sterilizzazione e le successive adozioni, il numero dei cani vaganti sembra non ridursi mai cosA� come dovrebbe essere. Questo perchA� ca��A? sempre qualcuno che, sicuramente per eccessivo amore nei confronti degli animali, dA� loro da mangiare con modalitA� che sono vietate dai regolamenti comunali e che si rivelano molto pericolosi per la pubblica incolumitA�. Cani, a branchi, vengono nutriti in prossimitA� dei cassonetti della��immondizia o dei loro covi. CiA? favorisce il randagismo cosA� come favorisce il fenomeno anche la��abbandono nel territorio di intere cucciolateA� di cani patronali. Da un lato, dunque, si fa di tutto per diminuire il numero dei randagi, dalla��altro ca��A? chi lo alimenta. Oltre al sistema delle adozioni, il Comune ha attivato una squadra di accalappiacani, sempre in servizio. I cani catturati vengono o portati in canile se pericolosi oppure sterilizzati, microcippati e immessi di nuovo nel territorio cosA� come prescrive la legge. La sterilizzazione dei randagi impedisce future cucciolate e, dunque, in teoria, dovrebbe chiudere il ciclo. Per potenziare le azioni contro il randagismo, qualche anno fa abbiamo anche dotato il nostro personale di un fucile anestetico, consentito dalla legge, che permette di migliorare il servizio, nonostante le critiche sollevate da parte di alcune associazioni animaliste. In ogni caso, nella giornata odierna si sta adottando idoneo provvedimento straordinario per la cattura dei cani piA? pericolosia�?.

Carnevale di Sciacca 2017, prevista la realizzazione di elementi di cartapesta

carnevale di sciacca 2016 - foto martedA� grasso 579

Elementi da��arredo urbano in cartapesta, che richiameranno i colori e le forme del Carnevale di Sciacca. Saranno realizzati dalle associazioni che parteciperanno alla prossima edizione della festa e collocati nelle aiuole cittadine prima della��evento. A? una delle novitA�, spiega la��assessore allo Spettacolo Salvatore Monte, contenute nel bando elaborato dal dirigente del Settore Turismo Michele Todaro e approvato dalla Giunta Comunale.

Le associazioni partecipanti a�� A? previsto in particolare a�� dovranno consegnare entro il 20 gennaio 2017 degli elementi di cartapesta, della larghezza di 1 metro e 2 metri di altezza, raffiguranti un omaggio al Carnevale di Sciacca, che saranno appositamente collocati nelle aiuole della cittA�.

a�?A? una��idea a�� spiega la��assessore Monte a�� che A? stata suggerita piA? volte alla��Amministrazione comunale e che abbiamo accolto, in quanto ritenuta valida e di grande interesse. Gli elementi di cartapesta, finito il Carnevale, rimarranno patrimonio della cittA� e potranno anche essere utilizzati per scopi promozionali per eventi o in estatea�?.

Per la��edizione 2017, sono previsti due momenti. Il Carnevale di Sciacca si svolgerA� sabato 18 e domenica 19 febbraio e nei giorni: sabato 25, domenica 26, lunedA� 27 e martedA� 28 febbraio. Nel tradizionale percorso del centro storico, sfileranno sei carri allegorici in concorso e il carro allegorico, fuori concorso, del Peppe Nappa.

Le associazione dei carristi dovranno presentare le istanze di partecipazione entro le ore 13,00 del prossimo 7 novembre 2016, secondo le modalitA� stabilite nel bando il cui testo potrA� essere visionato e scaricato sul sito internet istituzionale del Comune di Sciacca.A�Il bando potrA� essere richiesto anche alla��Ufficio Turistico del Comune di Sciacca, in Corso Vittorio Emanuele.