Tavolata di San Giuseppe, altare con pane benedetto nell’ex chiesa Santa Margherita

tavolata san giuseppe 2016

In una “Santa Margherita” gremita, si è inaugurata questa mattina la “Tavolata di San Giuseppe”, realizzata dall’Istituto alberghiero “Amato Vetrano” con il patrocinio del Comune di Sciacca. Una tradizione popolare, tra fede, cultura ed enogastronomia, che avrà questo fine settimana il suo momento di esaltazione e valorizzazione con le tipiche pietanze preparate dagli allievi della scuola, sotto la guida degli insegnanti.

Alla cerimonia di inaugurazione, aperta e condotta dal dirigente scolastico Caterina Mulè, sono intervenuti il sindaco Fabrizio Di Paola, il sindaco di Burgio Vito Ferrantelli, l’assessore alla Cultura Salvatore Monte e don Stefano Nastasi che ha benedetto l’altare dedicato a San Giuseppe, con pane di varia forma e dimensione, e tutte le pietanze sistemate su più tavoli preparate seguendo ricette non solo di Sciacca ma anche di altri paesi.

All’inaugurazione sono intervenuti anche la presidente dell’associazione “Crescere Insieme” Rita Montalbano, e il professore Dario Barbaria a nome dell’Istituto “Dante Alighieri” che ha allietato i presenti con l’ensamble “Scaturro” diretto dal professore Nicolò Lipari.

La “Tavolata di San Giuseppe”, nei locali dell’ex chiesa “Santa margherita”, come da programma, resterà aperta alle scolaresche e ai visitatori fino alle 19 di oggi; sabato 19 marzo, sarà aperta dalle ore 9 fino alle 13, con a mezzogiorno il “Pranzo dei santi” con la degustazione dei piatti presentati. La “Tavolata”, è stato annunciato oggi, potrà essere visitata anche domenica 20 marzo.

tavolata san giuseppe 2016 - 4

tavolata san giuseppe 2016 - 5

tavolata san giuseppe 2016 - 3