Ampliamento rete fognaria, conferenza speciale dei servizi approva il progetto

terme di sciacca

La conferenza speciale dei servizi ha approvato, con l’acquisizione dei pareri degli enti interessati, il progetto esecutivo di “Completamento della rete fognaria e sistema di collettamento all’impianto di depurazione del Comune di Sciacca”, deliberato dal Cipe. La conferenza speciale dei servizi si è svolta presso il Genio Civile di Agrigento.

È quanto rendono noto il sindaco Fabrizio Di Paola e gli assessori ai Lavori Pubblici Ignazio Bivona e ai Servizi a Rete Gaetano Cognata.

“Il progetto – spiegano – prevede interventi che finalmente risolvono i problemi dell’allaccio fognario delle Terme, gli scarichi di Coda della Volpe, Rocca Regina, San Marco, Via Lido, Foggia. L’investimento complessivo per i lavori è di circa 5 milioni e 500 mila euro (70 per cento fondi pubblici, 30 per cento fondi del gestore privato). Il Genio Civile, adesso, ultimerà l’istruttoria, con il commissario dell’Ato Idrico e il Cda di Girgenti Acque chiamati a loro volta ad approvare il progetto completo. Poi l’emissione del decreto di finanziamento dell’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità. I tempi, così come richiesto in più occasioni, dovranno essere brevi e si dovrà dare priorità all’intervento che riguarda le Terme di Sciacca”.