Messa in sicurezza del porto di Sciacca, conferenza stampa all’Ufficio Circondariale Marittimo

porto di sciacca con verde

Messa in sicurezza del porto di Sciacca. E’ l’oggetto della conferenza stampa indetta dal sindaco Fabrizio Di Paola e dal comandate dell’Ufficio Circondariale Marittimo, tenente di vascello Salvatore Calandrino.

La conferenza stampa è stata programmata per domani, sabato 12 dicembre 2015, alle ore 10, nei locali della Guardia Costiera in piazzale Marinai d’Italia di Sciacca.

Interverranno il presidente della commissione Territorio e Ambiente del Senato Giuseppe Marinello, il comandante del reparto Ambiente Marino del comando generale delle Capitanerie di Porto capitano di vascello Aurelio Caligiore, il presidente del consorzio “Castalia” comandante Salvatore Barone.

Si presenteranno alcune opere infrastrutturali, quali il recupero del relitto attualmente affondato nella parte finale esterna del molo interno di levante, il ripascimento delle testate dei moli interno ed esterno di levante, il recupero di massi nello specchio acqueo interno al porto e altri interventi.

“Contrasto alla concorrenza sleale e promozione della legalità nell’economia”, convegno nell’aula magna del “Bonachia”

palazzo municipale sciacca

Il vicesindaco e assessore alle Attività Produttive Silvio Caracappa rivolge un invito alle aziende del territorio a partecipare al convegno sul Contrasto alla concorrenza sleale e la promozione della trasparenza e della legalità nell’economia” organizzato a Sciacca dalla Camera di Commercio di Agrigento.L’incontro è programmato per lunedì 14 dicembre 2015 alle ore 10 nell’aula magna del Liceo Artistico “Bonachia”.

“Le buone azioni e il rispetto del concorrente – dice l’assessore Silvio Caracappa – vincono sempre, anche nel settore del commercio. Il convegno si presenta come occasione per divulgare la cultura della legalità anche nel campo dell’economia, a tutela dell’imprenditoria sana e della concorrenza leale. È una opportunità per gli operatori di conoscere norme e strumenti utili, e di confrontarsi con istituzioni ed enti che ogni giorno sono impegnati a sostegno del settore”.