Contrada Isabella, autorizzazioni non prevedono immissioni acque meteoriche in pubblica fognatura

sciaccapanoramica

Le autorizzazioni allo scarico in pubblica fognatura delle abitazioni di contrada Isabella prevedono solo lo smaltimento dei reflui e non acque meteoriche. La��immissione di acque meteoriche reca un grave danno agli impianti e alla pubblica incolumitA�. A? quanto A? emerso nel corso di una conferenza di servizi alla quale hanno preso parte la��assessore Ignazio Bivona, il direttore tecnico di Girgenti Acque, dirigenti e funzionari dei settori Lavori Pubblici, Urbanistica, Ecologia e Impianti, Polizia Municipale.

Il gestore del servizio idrico integrato, Girgenti Acque, ha rilevato che le autorizzazioni allo scarico rilasciate non consentono di immettere nella condotta le acque meteoriche provenienti in particolare dai tetti delle abitazioni e dai piazzali. In occasione delle piogge a�� A? stato evidenziato a�� la��immissione determina un notevole aumento della portata alla��interno del collettore fognario e il conseguente e pericoloso sollevamento dei chiusini di copertura dei pozzetti di ispezione. Tale situazione, A? stato detto, provoca gravi pregiudizi per la pubblica incolumitA� oltre che notevoli inconvenienti al regolare funzionamento della��impianto di sollevamento.

a�?Preso atto di quanto tecnicamente rappresentato a�� dice la��assessore Ignazio Bivona a�� si A? deciso di agire per la salvaguardia della pubblica incolumitA� e del sistema fognario di contrada Isabella in due fasi: informando i cittadini della situazione e invitandoli ad adottare gli interventi necessari e idonei per eliminare ogni inconveniente; predisponendo poi una��apposita squadra di tecnici per accertare la conformitA� degli allacci con le autorizzazioni allo scarico rilasciate dal Comune di Sciaccaa�?.

a�?Umanitasa�?, serata conclusiva della mostra di Lucia Stefanetti con beneficenza, cinema e musica

lucia stefanetti

La messa alla��asta di una��opera della mostra a�?Umanitasa�? il cui ricavato sarA� devoluto alla fondazione del missionario Biagio Conte. SarA� una delle iniziative in programma a conclusione della esposizione della��artista pugliese Lucia Stefanetti. La��assessore alla Cultura Salvatore Monte dA� appuntamento a venerdA� prossimo 25 settembre 2015, alle ore 20, alla��interno della a�?Casa Scaglionea�? dove A? stata allestita la mostra a�?Umanitasa�? inserita nel programma della��Estate Saccense 2015.

La manifestazione di chiusura della��evento artistico prevede la proiezione di due cortometraggi, un momento musicale e la realizzazione di un manifesto umanitario. Saranno proiettati il corto di Anita Lorefice a�?I papaveri e il granoa�? sulla vita di Franciscu aceddu aceddu e un corto realizzato dai palermitani Riccardo Cannella e Davide Vigore sulla��antica chiesa di San NicolA? trasformata in laboratorio artistico da Lucia Stefanetti. Per stilare, infine, una sorta di manifesto dedicato alla��umanitA�, la pittrice inviterA� i visitatori a scrivere un pensiero o a dipingere qualcosa su una tela bianca che sarA� appesa per la��occasione.

La��artista ha in esposizione una ventina di opere, che ritraggono a�?personaggi dalla forte carica umanitariaa�? come quella di Biagio Conte o personaggi noti di Sciacca, come Filippo Bentivegna e Franciscu aceddi aceddia�?. Personaggi che mirano a a�?suscitare interesse, muovere al dialogo, far vibrare le sopite linee della solidarietA�a�?.