Terme di Sciacca, via libera all’esecuzione dei lavori per l’allaccio fognario

 

terme di sciacca stabilimento

“Finalmente una bella notizia. Dopo tanti solleciti, appelli, ininterrotte interlocuzioni, arriva il decreto di approvazione del progetto e del finanziamento dei lavori dell’allaccio in pubblica fognatura delle Terme di Sciacca”. E’ il commento del sindaco Fabrizio Di Paola al decreto emesso dall’architetto Dania Ciaceri, dirigente del Servizio Demanio del Dipartimento delle Finanze e del Credito dell’Assessorato Regionale dell’Economia avente ad oggetto i “Lavori di realizzazione di opere per la separazione delle acque sulfuree dalle acque nere delle unità produttive presenti all’interno del parco delle Terme e successivo allaccio al collettore fognario”.

Il provvedimento approva il progetto esecutivo dei lavori per un importo complessivo di 125.660,00 euro. I lavori, si specifica, “saranno eseguiti sotto la direzione dell’Ufficio del Genio Civile di Agrigento e affidati a cura dello stesso” ai sensi dell’articolo 36 comma 2 lettera B Dlgs 50/2016.  Rup (Responsabile Unico del Procedimento) è l’ingegnere Duilio Alonge, dirigente del Genio Civile che con il personale dell’Ufficio ha curato la progettazione.

Lo scorso marzo, si ricorda, l’approvazione del progetto in conferenza di servizi che si è svolta ad Agrigento, facendo seguito alle audizioni in Commissione “Bilancio e Programmazione” dell’Ars e al conseguente sopralluogo effettuato a fine gennaio per delineare il tracciato dell’allaccio delle terme alla pubblica fognatura.

“La burocrazia – dice il sindaco Fabrizio Di Paola – ha i suoi tempi. Auspicavamo una maggiore accelerazione dell’iter per la realizzazione di opere ritenute dal liquidatore condizione per l’emissione dei cosiddetti mini bandi finalizzati alla gestione provvisoria dello stabilimento di cura e del Grand Hotel. Qualcosa si muove, dunque. Con cadenza quotidiana abbiamo sollecitato l’assessorato e non abbiamo dato pace agli uffici. Oggi abbiamo personalmente ritirato il decreto ancor prima dell’arrivo formale al Comune di Sciacca”.

“Giornata regionale delle persone affette da mielolesioni”, domenica in piazza Scandaliato

 

 

municipioconscalinata

Sciacca è tra le città siciliane dove si celebra la “Giornata regionale delle persone affette da mielolesioni”, lesioni al midollo spinale. Si svolgerà domenica 22 maggio, in piazza Scandaliato, così come in altre piazze di Palermo, Catania e Trapani. Patrocinata dall’assessorato alla Cultura, l’iniziativa è promossa dall’azienda ospedaliera Ospedali Riuniti “Villa Sofia-Cervello” di Palermo in collaborazione con la Federazione delle Associazioni Italiane dei Paratetraplegici (FAIP) e Ciottadinanzattiva.

A Sciacca, informa l’assessore Salvatore Monte, sarà istallato un gazebo informativo in Piazza Angelo Scandaliato, domenica 22 maggio, dalle ore 10 alle ore 20. Volontari della FAIP si occuperanno della distribuzione di materiale informativo sulle mielolesioni. Sarà un momento di informazione, sensibilizzazione ed educazione.

L’iniziativa di domenica rientra in una più ampia campagna di comunicazione che vede anche il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche. Lo scopo del progetto del “Villa Sofia” è attivare un percorso diagnostico terapeutico assistenziale dei pazienti politraumatizzati, e non, con mielolesioni.

Le miolesioni – si legge in una nota dell’azienda ospedaliera palermitana – rappresentano una fra le più importanti cause di mortalità e disabilità nel mondo, con elevati costi sia per i pazienti che per la società anche perché colpisce spesso persone in giovane età (prevalentemente di sesso maschile). Le lesioni midollari sono per la maggior parte di origine traumatica, causate da incidenti stradali, cadute accidentali, incidenti sportivi. L’80 per cento delle persone più colpite ha un’età compresa tra i 20 e i 40 anni.

Procede la scerbatura, le disposizioni per i proprietari delle aree private incolte

palazzo municipale di sciacca con rose

Via Ghezzi, Via Verona, Via del Sole, Via Isola Ferdinandea. Sono alcune delle aree dove è già stata effettuata la scerbatura che nei prossimi giorni si estenderà in altre zone della città. Ne dà comunicazione l’assessore all’Ecologia Gaetano Cognata. Da giorni è all’opera la ditta che si è aggiudicata la gara d’appalto. In azione anche una squadra di Lsu comunali, per la scerbatura, la potatura del verde pubblico e la sistemazione delle aiuole.

Attualmente, – informa l’assessore Cognata – si sta eseguendo la scerbatura in zona Molinelli, Via Brigadiere Nastasi, Via Madonna della Rocca. Dopo gli alberi di Via Carlo Marx, si sta inoltre provvedendo alla potatura in Viale della Vittoria. La prossima settimana, una squadra sarà addetta alla scerbatura del quartiere Perriera. gli interventi di decespugliamento interesseranno nei prossimi giorni altre aree del territorio comunale.

L’assessore Gaetano Cognata ricorda, infine, l’ordinanza sulle aree incolte, di proprietà  privata, situate all’interno del centro urbano. Nel provvedimento sono elencate le disposizioni per i proprietari che debbono ogni anno provvedere alla manutenzione delle siepi, delle cunette e dei fossati di scolo che fiancheggiano le strade. Le condizioni di decoro, igiene e sicurezza pubblica dovranno essere mantenute da maggio a ottobre.

Opere di consolidamento completate, Via Amendola riapre al traffico veicolare

segnaletica stradale orizzontale

Riapre oggi la Via Amendola, interessata dallo scorso mese di febbraio da lavori di messa in sicurezza del sottostante muro di sostegno. Ne danno comunicazione il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore ai Lavori Pubblici Ignazio Bivona.

L’apertura della strada alla circolazione veicolare è prevista per le ore 11,30.   

Le opere di consolidamento del muro di sostegno di Via Amendola e di sistemazione della strada sono state aggiudicate a ottobre dello scorso anno. A dicembre la stipula del contratto di appalto. A febbraio l’inizio dei lavori. Per l’esecuzione delle opere, l’Amministrazione comunale ha assunto un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti di quasi 600 mila euro.

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844